0 batana nella base

La base della batana è sorta nell’ambito del progetto “Le batane nel porto rovignese oggi”, iniziato nel 2004 con l’apertura della Casa della batana/Kuća o batani. All’interno della mostra permanente è collocato un pannello interattivo con i campi nei quali sono riportati i dati d’immatricolazione delle batane, corrispondenti a quelli del registro della capitaneria di porto rovignese. I giovani della sezione fotografica dell’Associazione “Galileo Galilei” di Rovigno, guidati dal fotografo Goran Ukić hanno svolto una ricerca sul territorio e fotografato, durante il 2006, tutte le batane che si trovavano alla fonda nel porto rovignese. I membri della sezione di documentazione, capeggiati dal mentore Miroslav Stanišić, hanno digitalizzato e archiviato tutte le foto e in questo modo è nata la banca dati sulle batane rovignesi. La ricerca è stata continuata durante il 2006 da Vida Papi, collaboratrice dell’Ecomuseo, che ha interpellato i proprietari delle 28 batane rovignesi rimaste, ottenendo tramite le interviste tutta una serie di dati importanti sulle imbarcazioni e i loro proprietari (le parole in grassetto sono le risposte degli interpellati). Questo materiale rappresenta la base per continuare la sistematica attività di documentazione e catalogazione delle batane rovignesi, al fine di poter curare la loro conservazione e manutenzione.

Membri della sezione fotografica